Damiana Celi

Image
Body

Presentati

Ho 16 anni, frequento il liceo linguistico e sono una pattinatrice. Ho iniziato a muovere i primi passi sul ghiaccio all’età di undici anni e i primi periodi, essendo abruzzese, facevo avanti e indietro tra la mia città natale e Roma, dove mi allenavo. Al liceo ho deciso di trasferirmi nella Capitale per poter proseguire la carriera sportiva. E attualmente risiedo a Milano.

Quanto tempo richiedono gli allenamenti di pattinaggio sul ghiaccio?

Quando ero a Roma dovevo allenarmi in media tre ore al giorno, almeno dalle 14 fino al tardo pomeriggio. Quest’anno, invece, dalla mattina presto sino al primo pomeriggio.

Come riuscivi, quando stavi a Roma, a conciliare i tuoi impegni sportivi con la scuola?

L’Istituto Gabriele D’Annunzio mi permetteva di uscire poco prima della fine dell’orario scolastico, consentendomi così di presentarmi agli allenamenti puntuale. I professori, in aggiunta, venendomi incontro grazie alle interrogazioni e alle verifiche programmate, mi davano l’opportunità di sfruttare il mio tempo al meglio. E quando saltuariamente dovevo partire, mi venivano inviati compiti da studiare per permettermi di restare al passo con il programma di studi. In caso di problemi, inoltre, potevo frequentare, come ogni studente, i corsi pomeridiani, così da colmare qualunque lacuna.

Come funzionano i corsi pomeridiani?

Ogni giorno a scuola, a rotazione, si fermano i professori di alcune materie per seguirti nei compiti a casa e, dove necessario, rispiegarti quello che non hai capito.

Come descriveresti il D’Annunzio?

È una scuola su misura per gli studenti: ogni alunno ha la possibilità di portare a termine gli studi nel migliore dei modi perché viene curato ogni aspetto.
Ad esempio, i docenti interrogano con cadenza fissa, permettendo agli allievi di restare al passo con il programma, non incorrendo nel rischio di dover ripetere tutti gli argomenti alla fine. La scuola è disponibile per risolvere qualunque problema e garantisce un ambiente sereno e ordinato, in cui si respira un’aria distesa e serena sia tra studenti che tra questi ultimi e i docenti.

Cosa diresti a un tuo coetaneo in cerca di una nuova scuola?

Gli consiglierei l’Istituto Gabriele D’Annunzio perché è un ottimo liceo, con professori attenti e competenti. Sono uscita da questa scuola preparata e lo dimostra il fatto che, dopo il trasferimento a Milano, che ha comportato il passaggio a un altro liceo, non ho riscontrato lacune nella mia formazione.

 

Allegato